Jun 25, 2018

Saint Marie Aux Mines 2018 21 – 24 Giugno 2018

17 comments

Chiedo a tutti i partecipanti della "comitiva" vacanze Saint Marie Aux mines di postare le foto in questo tread cosìda avere memoria della edizione appena passata. grazie dell'aiuto! Gianpaolo

 

Jun 25, 2018

Nel nuovo stand dedicato ai fossili "high-level", una stupenda esposizione dedicata al biota di Solnhofen ha inaugurato questo nuovo spazio.

In particolare ho avuto modo di fotografare due magnifiche meduse, entrambi aventi un diametro prossimo ai 40cm.

 

Classificate come Rhizostomites admirandus, si riconoscono i muscoli concentrici e nella parte centrale l'orifizio boccale con la struttura a forma di "croce di malta".

Jun 25, 2018

Tra le chicche un artropode gigante proveniente dall'Ordoviciano inferiore marocchino della Formazione di Fezouata inferiore:

Ho discusso velocemente con Rudy Lerosey-Aubril stamattina, secondo lui si tratta cosi' a prima vista di un artropode prossimo ai cheloniellidi piuttosto che un anomalocaridide. I "flap" o strutture natatorie, terminano a punta (sono arrotondate negli anomalocarididi), risulta che le singole strutture non possiedono una sovrapposizione "inversa" come negli anomalocarididi, hanno una articolazione ben definita ed infine risultano essere presenti artropodi (cheloniellidi) di queste dimensioni provenienti da Fezouata insieme ad eurypteridi (non ancora descritti).

Un pezzo ad ogni modo eccezionale.

ocio però che le punte sono tutte rifatte....sul fatto che abbiano una sovrapposiszione strana me ne sono accorto anche io ma non avendo mai visto come sono quelle di Aegirocassis ....io vedendole così e costruendo quelle del nuovo anomalocaris del burgess pensavo potessero essere riconducibili a quelle dorsali che nell'olotipo non sono nemmeno ben presenti...ma chi sono nessuno per dire le cose con certezza?...aspettiamo sviluppi...allora...;)

Jun 25, 2018Edited: Jun 25, 2018

 

Sebbene sia stato parzialmente ridisegnato, le punte sembra effettivamente che ci siano; ho un parziale di cheloniellide di Fezouata a casa, vedo di fare foto stasera e confrontiamo.

 

Jun 26, 2018

ecco il mio bestiolo incompleto. Le dimensioni sono decisamente differenti (il mio fa poco meno di 5cm), ma la morfologia è assai similare:

 

Jun 26, 2018

Io non ho fatto molte foto, ma ne posso aggiungere altre alla serie di solnhSoln

 

Jun 26, 2018

 

 

 

 

 

 

 

Pezzi eccezionali, di una collezione eccezionale.

Estetica ai massimi livelli. Non ci è però dato di sapere la quantità di restauro presente.

Jun 26, 2018

Poi arriva anche il lato tamarro della fiera.

Ed ecco a voi il top di Sainte Marie aux Mines 2018!

 

Potete veramente farne a meno?!?!?!?

Jun 26, 2018

E per finire la mia carrellata, ecco il vero motivo della nostra scampagnata:

 

Senza non sarebbe Sainte Marie aux Mines!

Jun 26, 2018

Direttamente da Terminator il cranio del T-rex in metallo liquido!

Belle foto e stupenda la collezione di Solnhofen effettivamente. Trovo che questo nuovo stand aveva pezzi di notevole prestigio.

Jun 26, 2018

ma anche pRezzi di notevole prestigio...in alcuni casi piuttosto inspiegabili.

Jul 3, 2018

Bella giornata purtroppo sono rimasto per poche ore ma mi son divertito. La fiera quest'anno l'avrei definita come ranesca. La qualità è rimasta molto buona. In 5 anni che la visito posso dire che non è calata di livello, anzi, forse i prezzi un pochino più alti di quanto ricordavo ma essendo che è stato il mio primo sabato, non saprei. La domenica sono decisamente più bassi e c'è meno ressa.

 

Mirco come si discuteva anche tra noi...purtroppo con il calare delle mostre e dei collezionisti le poche vendite vanno aumentate per coprire i costi che sono sempre molto alti...il posto migliore dove fare "affari" è contattare direttamente il dealer...non devono gestire uno stand, un viaggio e un hotel...che incide sul costo totale del pezzo in vendita...ecco perché l'online serio ha tutta una serie di vantaggi

New Posts
  • Il 10 Novembre si terrà in Belgio (presso la città di Herselt) la più grande borsa di scambio/vendita di fossili Paleotime . SOLO ed ESCLUSIVAMENTE fossili, niente paccottiglia e/o bigiotteria di sorta, niente minerali, o conchiglie e SOPRATUTTO niente FALSI. La prima edizione ha avuto luogo nel 2012, ed ogni anno continua a crescere e prendere dimensioni internazionali. Quest'anno 51 saranno i partecipanti, tra cui per la prima volta , e su richiesta degli organizzatori, la mia modesta ed umile persona (...), proponendo il materiale bibliografico, e posters che ho pubblicato ad oggi. In anteprima (forse, dato che ci sono ritardi) anche il nuovo libro si trilobiti (ed a prezzo di lancio solo ed esclusivamente per la fiera). Grazie a Gianpaolo potrò anche proporre alcuni dei suoi fantastici modelli . Il costo per un tavolo di 160cm x 80cm è di 20€... un costo minimo per una fiera di questa portata! Ed entrata gratuita (pure). Foto e considerazioni personali seguiranno la prossima settimana... a presto
  • Con un qual certo ritardo, decido di mettere una lunga carrellata di fotografie fatte durante l'esposizione tematica che si è tenuta quest'anno e dal titolo: La Vita, le sue origini e la sua diversità ( La Vie, ses origines, sa diversité ). Ogni anno, in occasione di questa fiera internazionale che ha un certo qual successo, nonostante soffra ahimè del mal incurabile della " biggiotaggine e pietraglia inutile " incalzante, si tiene una esposizione tematica annessa, e quest'anno ho avuto il grande onore di partecipare esponendo parte della mia collezione in collaborazione con l'AGAB (Associazione dei Geologi Amatoriali Belgi). Più di 300 fossili hanno coperto i periodi dal Precambriano sino al Permiano, con esemplari decisamente interessanti e non comuni da vedere dal vivo. Abbiamo avuto visite da parte di professori di Paleontologia dell'Università di Liegi che si sono complimentati per i pezzi esposti e d'altronde una piccola parte della collezione dell'Università di Liegi è stata pure esposta insieme con i nostri pezzi. Quando si parla di collaborazione pubblico-privato... entusiasmati dalla qualità dell'esposizione mi/ci hanno invitato anche ad andare all'università per discutere con loro ed aiutare nella gestione delle collezioni (dove si trova tra l'altro un trilobite che ho pubblicato con colleghi, e che abbiamo depositato nella collezione universitaria). Insomma bando alle ciancie ed eccovi le foto in ordine sparso con pezzi di sicuro impatto visivo per alcuni, altri per la rarità ed interesse paleontologico... Sopra è visibile la sala dell'esposizione, da sinistra verso destra si decolla dal Precambriano con i pezzi della mia collezione (Stromatoliti ed Ediacarano), per passare al Cambriano (Marjum, Chengjiang, Burgess -con un bel video del ROM che girava su tablet-), poi gli ichnofossili del Wisconsin (miei), e poi ordoviciano del Marocco e cosi' via, terminano con Mazon Creek (mia di nuovo) ed un poco di Permiano. Le vetrine sono le classiche Kewlox , più belle delle torrette IKEA, con specchio alla base, tre ripiani ma spazio abbondante per mettere in risalto i pezzi; anche l'illuminazione verticale a due spot è stata sufficiente per poter illuminare tutti i pezzi senza avere problemi di ombra. Insomma anche questa è stata una buona scelta
  • Oggi ho fatto un giretto a Gerolstein, situato nella zona vulcanica nella regione dell`Eifel nella Germania al confine con il Belgio. Cittadina famosa per le sue fonti di acqua minerale e per fantastici ritrovamenti paleontologici che vanno dai trilobiti dell`eifeliano ai cavalli dell´eocene. Ora parco naturale protetto dall`Unesco. Purtroppo non si può più cercare liberamente. Io sono andato in un piccolo museo con molti reperti trovati in zona gestito da un collezionista di trilobiti con cui ho avuto il piacere di far due chiacchiere e veder alcuni dei suoi lavori. di seguito alcune foto dei pezzi presenti nel museo minerali e fossili Da quanto ho visto ho notato che esistono più livelli a trilobiti, i più belli provengono da uno strato uguale a quello marocchino, purtroppo non é cosí esteso come in Marocco :D. anche la fauna sembra la medesima Spero che le foto vi siano piaciute, purtroppo il vetro riflette. Il museo, per chi volesse andarci  si chiama: Naturkundemuseum Gerolstein - Zeitreisen am Eifelsteig Hauptstraße 72 54568 Gerolstein Naturkundemuseum Gerolstein 06591/9899459 poi giretto per il paese

Trilobites on sale

  • Facebook - Grey Circle
  • Twitter - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

Other Fossils on sale

Books and equipment

Info

Trilobite Design Italia NON vende fossili Italiani.

In Italia è vietato il commercio e la vendita di fossili provenienti dal territorio dello Stato in quanto ritenuti beni culturali e rientranti nei beni tutelati dalla normativa n.1089 dd 1 Giugno 1939 e la nostra azienda NON commercia questi campioni. La presente ditta TDI di Gianpaolo Di Silvestro esclude nella totalità qualsiasi campione fossile d’origine paleo-antropologica. In accordo con la legge Italiana tutti i fossili sono importati ed esportati regolarmente.

Tutti i prezzi del sito sono da intendersi IVA compresa la fattura commerciale sarà allegata alla merce spedita

All prices are VAT included

Trilobite Design Italia and Scientificmodels are website made by Di Silvestro Gianpaolo Aurisina TS  ITALY P.I 01265210326