Jan 9, 2017

Piccolo sondaggio: Da dove cominciare?

27 comments

 

 

Fingendo (ma nemmeno poi così tanto) di essere a digiuno di paleontologia, volevo sottoporre un piccolo sondaggio a chi ne sa di più:

quali sono gli "essenziali", facciamo tre, libri di argomento paleontologico che vi sentireste di consigliare a chi si accosti per la prima volta alla materia in maniera seria?

 

Considerando la provenienza da una formazione non specifica, ma non per forza che si tratti di qualcuno che non ha mai sentito nominare i fossili prima, ecco.

 

Nota: non per forza libri di paleontologia in generale, anche specifici di invertebrati/vertebrati, o qualsiasi altra macrocategoria riteniate utile all'apprendimento della materia.

 

Grazie in anticipo per le risposte!

Il primo e secondo me uno dei migliori: introduzione alla paleontologia UTET di Raffi e Serpagli...purtroppo fuori catalogo...Sono uno dei felici possessori....Libro ben scritto, facile e scorrevole...tratta tutte le tematiche di introduzione appunto "alla paleontologia".

Poi non può mancare " La vita meravigliosa "di Stephen Jay Gould e ultimo non per importanza....Breve storia di (quasi) tutto di Bill Bryson... Questi 3 volumi servono ad aprire il cervello e le idee....

di seguito le copertine....

 

 

 

Per correttezza l'ultimo NON tratta esattamente di Paleontologia, ma ti fornisce una buona ottima infarinatura sull'origine della vita e dei principi della fisica che regolano il Tutto! Lo leggo e rileggo instancabilmente facile e intuitivo troppo bello!!!

Ne aggiungo un 4....molto interesante...."il fossile che ha costretto la comunità scientifica a riformulare la storia dell'evoluzione" di N. Shubin.... dal titolo: Il PESCE CHE è IN NOI

 

 

Jan 11, 2017

Io ti consiglio quello di Gould e quello di Shubin (che tra l'altro mi ha consigliato Gianpaolo) e che sono veramente ottimi

Ti consiglio quello di Bryson....e di Shubin...si leggono senza troppe nozioni e ti aprono un mondo.....credimi....

Jan 12, 2017

Una coppia di libri che posso suggerire per completezza e che sostituiscono abbondantemente l'Allasinaz sono la

Storia naturale del pianeta Terra, volume 1 e volume 2 e pubblicati da Pacini http://www.pacinieditore.it/?p=18713

Cosa interessante è che si possono acquistare le copie sia per singoli capitoli in formato pdf, sia l'opera intera in digitale o la copia stampata, su richiesta.

Riempiono comunque un profondo vuoto lasciato da anni sulla paleontologia.

Alcuni capitoli (trilobiti per esempio) li ho trattati io e differenti autori hanno partecipato a differenti capitoli, arricchendo in maniera interessante la materia.

Bemolle della versione stampata (quella che ho ricevuto, ma nuove edizioni sono in corso) è che la carta non è di ottima qualità ed a volte si vede il testo attraverso. Ma questo è il meno se si acquista la versione digitale.

 

Alcune foto seguono:

 

 

 

 

 

 

Jan 13, 2017

Grazie a tutti per i consigli!

 

Il libro di Shubin lo ho letto, molto interessante nei contenuti ed ottimo nell'esposizione.

 

Sono molto tentato da tutti gli altri, eheh!

 

@EBo: Per caso sai che tempistiche possano esserci per la riedizione di quello che hai consigliato tu? Il digitale è ok, ma certe cose mi piacerebbe molto averle a scaffale. ;)

@Redshift presto su questo shop....abbiamo chiesto la vendita del volume....

Jan 18, 2017

Aspetterò pazientemente la nuova edizione (senza contare che da facebook ho già visto un altro paio di titoli che potrebbero facilmente finire sui miei scaffali).

 

Il libro di Gould invece latita sia da Amazon che dalla Feltrinelli... muoverò i miei contatti del Libraccio, eheh.

Alcune novità...per il libro in Italiano..sembra che la casa editrice non sembra interessata alla vendita---quindi con esremo dispiacere ti devo dire che devi chiedere direttamente a loro..... Per il libro di Gould davvero? strano....

Jan 18, 2017

Acc, peccato. Chi è l'editore?

 

Comunque sì, pare che il libro di Gould sia a catalogo Feltrinelli, ma esaurito. Boh...

Feb 3, 2017

Corro alla ricerca dei libri di Bryson e Shubin!

L'Utet sono anni che lo cerco, trovo solo fotocopie mannaggia...

 

Per il Pacini allora bisogna chiedere direttamente a loro mi sembra di capire.... per caso ti sei già informato Redshift?

é in lingua inglese di facilissima lettura costa Nulla ed offre un primo approccio alla paleontologia...introduce concetti chiave e spiega un attimo come si affronta una carriera da paleontologo/paleontolfilo/collezionista ecc...

lo trovate quì:

http://www.trilobiti.com/fossil-books

 

Feb 16, 2017

Raffi-Serpagli... trovato da un mio amico in una libreria da dismettere, lo stavano dando al macero... arriverà a casina mia e starà al calduccio la prossima volta che lo becco :-)

Feb 16, 2017

Che botta di fondoschiena!

Due copie non c'erano vero? :(

Feb 17, 2017

A quando data il Raffi-Serpagli?

Perché le Scienze della Terra e la Paleontologia hanno fatto passi da gigante in questi ultimi anni, e la caccia al Raffi-Serpagli per utilizzarlo come libro di studio mi sembra un poco anacronistico.

Che poi contenga comunque temi sempre di attualità posso ben capirlo (per altri versi la paleontologia non è cambiata di molto).

Tanto vale allora cercare anche l'Allasinaz, ma quando ne guardo la classificazione dei trilobiti, è davvero "scaduto"

Il Rafi Serpagli é 2003.... diciamo che è un libro da introduzione alla paleontologia....è ancora attuale...chiaro non con gli ultimi 14 anni di scoperte, ha molte lacune...ma non tratta argomenti specifici quanto concetti di paleontologia generali ancora attuali...dalla nomenclatura binomia, pasando per il concetto di nave funeraria ai cicli di Milankovitch...putroppo ne abiamo parlato anche in privato l'altro testo è stampabile su ordinazione e non ne permettono la distribuzione quindi non vedo come pensano di poter rendere più fruibile la materia se non vogliono nemmeno rischiare...bho?

Feb 19, 2017

Ehilà!

Grazie a tutti di nuovo per i consigli! Qui sta rapidamente espandendosi rispetto ad una top 3, ma ci piace lo stesso.

Non ho ancora avuto modo di documentarmi dall'editore, ma conto di farlo a breve.

 

Sembra carino anche il "so you want to be a palaeonthologist", non fosse altro per il titolo, eheh!

ma sai penso che quì ci sono persone che ne hanno letti parecchi di libri quindi è normale che ci siano diversi punti di vista...meglio no? chi più ne ha più ne metta....

l'ultimo libro che ti ho postato è un libercolo nulla di più che però può fornire buoni spunti...NON è un libro di paleontologia sistematica ma è un bel decalogo...su come comportarsi....quali studi effettuare, come impostare una collezione e bla bla bla...gli anglosassoni hanno di che raccontare...insomma lo consiglio a priori..come libercolo da aggiungere in biblioteca....

New Posts
  • Proviamo a riesumare questo Forum con una discussione interessante. Come alcuni di voi sapranno sto cercando materiale informativo su Nectocaris.... Postatemi e linkatemi qui sotto tutto il materiale che avete informativo...così che creo un database che mi sarà utile per il lavoro di 3D. Non riesco a trovare questa pubblicazione: Conway Morris, S. 1976: Nectocaris pteryx, a new organism from the Middle Cambrian Burgess Shale of British Columbia. Neues Jahrbuch fu¨r Geologie und Palaeontologie, Monatshefte 12, 703– 713. idee? queste sono già in mio possesso: (Martin & Caron, 2010), (Martin, 2013) and (Mazurek& Zaton, 2011)
  • A BURGESS SHALE PRIMER - HISTORY, GEOLOGY, AND RESEARCH HIGHLIGHTS Interessante testo di Dave Rudkin illustrante il famoso livello fossilifero che ha dato alla luce le meravigliose faune di #Burgess Shale, Canada; l'articolo fa parte del Field Trip Companion Volume edito nel 2009 in occasione del centenario della scoperta di questo sito da parte di C.D. Walcott (nel 1909, ovviamente). Per chi ha accesso alla piattaforma Academia lo puo' trovare di seguito, altrimenti contattatemi per avere la copia: https://www.academia.edu/1471115/The_Mount_Stephen_Trilobite_Beds?source=swp_share
  • Articolo pubblicato un paio di anni fa su una nuova specie di "aglaspid-like" rinvenuto nel celebre lagerstätte del Cambriano, Serie 2, Stage 4 di Emu Bay (sud Australia). Non possiede le caratteristiche tipiche degli #Aglaspidi, ne dei #Cheloniellida. Gli autori lo inseriscono all'interno ei Vicissicaudata, clade che raggruppa gli Aglaspidida, Cheloniellida e un gruppo definito come Xenopoda; In quest'ultimo gruppo, cui sono inseriti Sidneya ed Emeraldella , viene introdotto questo nuovo euartropode, # Eozetetes gemmelli . Abstract: A new euarthropod from the Emu Bay Shale (Cambrian Series 2, Stage 4) on Kangaroo Island, South Australia, is a rare component of this Konservat-Lagerstätte. The two known specimens of Eozetetes gemmelli gen. et sp. nov., in combination, depict a non-biomineralized euarthropod with a relatively short cephalic shield lacking dorsal eyes and bearing a flagelliform antenna, 18 trunk segments with broad tergopleurae and paired axial nodes/carinae, and an elongate, styliform tailspine. The new species compares most closely with taxa in the putative clade Vicissicaudata, which groups Aglaspidida, Cheloniellida and Xenopoda. A ring-like terminal tergite in E. gemmelli corresponds to the caudal tergite in cheloniellids and xenopodans. Incorporating Eozetetes into recent character sets for Cambrian euarthropods supports close affinities to either Emeraldella or to aglaspidids, but several plesiomorphic character states are inconsistent with membership in Aglaspidida sensu stricto. Eozetetes is among the earliest of various Cambrian taxa informally referred to as ‘aglaspidid-like euarthropods’. Link verso pubblicazione: https://doi.org/10.1017/S0016756815001053 Una discussione su cosa sono gli aglaspidi la potete ritrovare qui: https://www.trilobiti.com/forum/paleozoic-area/gli-aglaspidi

Trilobites on sale

  • Facebook - Grey Circle
  • Twitter - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

Other Fossils on sale

Books and equipment

Info

Trilobite Design Italia NON vende fossili Italiani.

In Italia è vietato il commercio e la vendita di fossili provenienti dal territorio dello Stato in quanto ritenuti beni culturali e rientranti nei beni tutelati dalla normativa n.1089 dd 1 Giugno 1939 e la nostra azienda NON commercia questi campioni. La presente ditta TDI di Gianpaolo Di Silvestro esclude nella totalità qualsiasi campione fossile d’origine paleo-antropologica. In accordo con la legge Italiana tutti i fossili sono importati ed esportati regolarmente.

Tutti i prezzi del sito sono da intendersi IVA compresa la fattura commerciale sarà allegata alla merce spedita

All prices are VAT included

Trilobite Design Italia and Scientificmodels are website made by Di Silvestro Gianpaolo Aurisina TS  ITALY P.I 01265210326