Mar 14, 2017

Rivista Fossiles: TRILOBITES de l'Ordovicien de Bretagne

1 comment

Questo pomeriggio rientrando a casa ho avuto la gradevole sorpresa di trovare nella buca delle lettere il numero "Hors Serie" n° VII del 2016 della rivista Fossiles.

Ogni anno, per gli abbonati a questa rivista francese (una rivista che consiglio vivamente in quanto estremamente ben fatta come veste grafica, contenuto di testi ed informazioni), si riceve un numero fuori serie con temi a carattere paleontologico monotematici differenti, ed in genere molto interessanti.

Premetto che la rivista è scritta in francese, niente inglese, quindi bisogna mettersi alla lingua di Molière...

Quest'anno si tratta delle associazioni a trilobiti dell'Ordoviciano della Bretagna. Miam!

Novantotto pagine di piacere, a scorrere le belle pagine illustrate con molte tavole e belle foto che illustrano le varie associazioni a trilobiti. Dopo una breve introduzione sulle trilobiti armoricane, si entra nel dettaglio con la descrizione delle varie forme di Neseuretus tristani e forme affini, i Phacopina, Placoparia ed altri Cheirurina, gli Illaenomorfi, Asaphidi, Trinucleutidi, Eoharpes, Uralichas e molto altro. Un occhio è volto ovviamente al contesto paleogeografico e sulle faune accessorie che si rinvengono associate a questi trilobiti.

Infine si chiude con una bella pagina descrittiva del principale collezionista di queste faune, il caro Patrick Catto, che ho il piacere di conoscere, e chi lo incontra si ricorderà immediatamente di lui... :-) Un collezionista cercatore e rivenditore di fossili (specialmente marocchini) senza pari (spero che Gianpaolo non mi banni per questa ultima citazione).

 

Il prezzo del fascicolo se acquistato separatamente è di 25€ e lo si puo' acquistare sul sito di Mineraux et Fossiles.

Seguono delle foto scattate "a random":

 

 

 

Bonne lecture!

e bannare perché? è vero....Patrick ha fatto parte della storia dei bacoli marocchini...sarebbe stupido e non corretto nasconderlo.... l'importante è che le persone acquistino e si fidino dei professionisti e non da ciarlatani..se uno è bravo bravo non c'è un cavolo da fare.... ;) e a Patrick si devono nuovi esemplari negli anni passati Onore al merito.... ;)

New Posts
  • Proviamo a riesumare questo Forum con una discussione interessante. Come alcuni di voi sapranno sto cercando materiale informativo su Nectocaris.... Postatemi e linkatemi qui sotto tutto il materiale che avete informativo...così che creo un database che mi sarà utile per il lavoro di 3D. Non riesco a trovare questa pubblicazione: Conway Morris, S. 1976: Nectocaris pteryx, a new organism from the Middle Cambrian Burgess Shale of British Columbia. Neues Jahrbuch fu¨r Geologie und Palaeontologie, Monatshefte 12, 703– 713. idee? queste sono già in mio possesso: (Martin & Caron, 2010), (Martin, 2013) and (Mazurek& Zaton, 2011)
  • A BURGESS SHALE PRIMER - HISTORY, GEOLOGY, AND RESEARCH HIGHLIGHTS Interessante testo di Dave Rudkin illustrante il famoso livello fossilifero che ha dato alla luce le meravigliose faune di #Burgess Shale, Canada; l'articolo fa parte del Field Trip Companion Volume edito nel 2009 in occasione del centenario della scoperta di questo sito da parte di C.D. Walcott (nel 1909, ovviamente). Per chi ha accesso alla piattaforma Academia lo puo' trovare di seguito, altrimenti contattatemi per avere la copia: https://www.academia.edu/1471115/The_Mount_Stephen_Trilobite_Beds?source=swp_share
  • Articolo pubblicato un paio di anni fa su una nuova specie di "aglaspid-like" rinvenuto nel celebre lagerstätte del Cambriano, Serie 2, Stage 4 di Emu Bay (sud Australia). Non possiede le caratteristiche tipiche degli #Aglaspidi, ne dei #Cheloniellida. Gli autori lo inseriscono all'interno ei Vicissicaudata, clade che raggruppa gli Aglaspidida, Cheloniellida e un gruppo definito come Xenopoda; In quest'ultimo gruppo, cui sono inseriti Sidneya ed Emeraldella , viene introdotto questo nuovo euartropode, # Eozetetes gemmelli . Abstract: A new euarthropod from the Emu Bay Shale (Cambrian Series 2, Stage 4) on Kangaroo Island, South Australia, is a rare component of this Konservat-Lagerstätte. The two known specimens of Eozetetes gemmelli gen. et sp. nov., in combination, depict a non-biomineralized euarthropod with a relatively short cephalic shield lacking dorsal eyes and bearing a flagelliform antenna, 18 trunk segments with broad tergopleurae and paired axial nodes/carinae, and an elongate, styliform tailspine. The new species compares most closely with taxa in the putative clade Vicissicaudata, which groups Aglaspidida, Cheloniellida and Xenopoda. A ring-like terminal tergite in E. gemmelli corresponds to the caudal tergite in cheloniellids and xenopodans. Incorporating Eozetetes into recent character sets for Cambrian euarthropods supports close affinities to either Emeraldella or to aglaspidids, but several plesiomorphic character states are inconsistent with membership in Aglaspidida sensu stricto. Eozetetes is among the earliest of various Cambrian taxa informally referred to as ‘aglaspidid-like euarthropods’. Link verso pubblicazione: https://doi.org/10.1017/S0016756815001053 Una discussione su cosa sono gli aglaspidi la potete ritrovare qui: https://www.trilobiti.com/forum/paleozoic-area/gli-aglaspidi

Trilobites on sale

  • Facebook - Grey Circle
  • Twitter - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

Other Fossils on sale

Books and equipment

Info

Trilobite Design Italia NON vende fossili Italiani.

In Italia è vietato il commercio e la vendita di fossili provenienti dal territorio dello Stato in quanto ritenuti beni culturali e rientranti nei beni tutelati dalla normativa n.1089 dd 1 Giugno 1939 e la nostra azienda NON commercia questi campioni. La presente ditta TDI di Gianpaolo Di Silvestro esclude nella totalità qualsiasi campione fossile d’origine paleo-antropologica. In accordo con la legge Italiana tutti i fossili sono importati ed esportati regolarmente.

Tutti i prezzi del sito sono da intendersi IVA compresa la fattura commerciale sarà allegata alla merce spedita

All prices are VAT included

Trilobite Design Italia and Scientificmodels are website made by Di Silvestro Gianpaolo Aurisina TS  ITALY P.I 01265210326