Preparazione Paleontologica parte 1 - INTRODUZIONE -

E' da un poco di tempo che meditavo di scrivere qualche appunto su questa tematica tanto affascinante quanto complessa e vorrei in questo spazio sfatare alcuni miti e dare alcune dritte per chi volesse cimentarsi per la prima volta in un Hobby o professione tanto affascinante e complessa.

Ma da dove partire?

Bella domanda... cercheremo in questo blog e nei prossimi (spero 10 capitoli) di abbracciare in maniera semplice ed esaustiva almeno una parte di quello che ho appreso ed imparato dopo ore e ore seduto al tavolino e qualche mal di schiena in più; Sia ben chiaro, non ho la verità infusa e non scrivo per creare inutili polemiche.

Alcune cose che dirò potrebbero risultare "impopolari" e non sempre politically correct...sono MIE esperienze e quindi non verità assoluta; il consiglio? prendete questo Blog come testo per cercare di carpire qualche segreto e nulla di più,


Come si diventa preparatore Paleontologico?



Preparazione paleontologica di un trilobite

Non esiste un corso di laurea o una specializzazione che possa fornirti un diploma o un attestato, almeno in italia!

Spesso si iniza a preparare o per necessità evidenti (sei un ricercatore e devi pulire un pezzo trovato e da descrivere) oppure per Hobby.

Personalmente ho iniziato in ambedue le modalità prendendo in mano per la prima volta un martellatore pneumatico durante la mia tesi di Laurea sul Monte Postale (Bolca).

Errori comessi?

Tanti, tantissimi...forse troppi, ma senza errori e senza prove e prove non puoi imparare e non puoi continuare ad affinare le tue tecniche e le tue conoscenze.

Ma partiamo dall'inizio:


"Cosa devo fare per imparare a preparare un fossile per la mia collezione o per la mia ricerca"?


Prima di tutto devi guardarti allo specchio e capire se è la tua REALE passione e se sei portato. Ebbene si, non tutti sono portati per preparare, in verità, se ti mancano Pazienza, Costanza, Abilità Manuali o soffri di patologie (tunnel metacarpale, tremolii, etc) e non hai delle discrete doti artistiche, il mio personale consiglio é di lasciare stare.

Con la costanza tutti possono potenzialmente riuscire, ma forse non è il tuo settore. Non a caso spesso la figura del preparatore paleontologico NON coincide con quella dello studioso...non si può essere bravi in tutto e non è, a mio parere, un problema, anzi...

Fatta questa piccola premessa cerca di capire tu stesso quali sono le tue esperienze passate in campo manuale e concentrati sul capire se ore e ore seduti davanti ad un microscopio potrebbero essere una cosa che ti diverte e ti entusiasma. Non partire mai dal "dai proviamo", "vabbé non è venuto male" NON devi accontentarti MAI!

Ricorda che una attrezzatura di base ha un costo non indifferente e se vuoi appassionarti devi partire con dei mezzi già idonei o ai primi discreti o mediocri risultati sarai tentato immediatamente di mollare...é naturale!

Inizia poi, la parte dello studio, perché senza una base su cosa e come va preparato rischi di trovarti a commmettere errori banali. E' importantissimo sapere cosa stai andando a preparare e quali saranno le tecniche che dovrai utilizzare. NON esiste un manuale del perfetto preparatore, ogni fossile, processo di fossilizzazione e tipologia di incollaggio e restauro dovrai affrontarle di volta in volta con spirito critico e costruttivo prima ancora di iniziare a preparare. Ricorda sempre di confrontarti con altri amici e colleghi, loro potrebbero avere delle idee diverse dalle tue. Ma su questa tematica torneremo più volte durante la spiegazione dei vari tools e delle varie tecniche.

Ti ho spaventato? ma dai penso proprio di no...quindi continuiamo con questa lettura e partiamo dalle Basi.

Di Cosa ho bisogno per iniziare a preparare?

La prima regola é quella di avere uno spazio idoneo, sufficientemente arieggiato, lontano da vicini (farai molta confusione) e di dimensioni adeguate per fare polvere, tanta polvere, moltissima polvere.

Se ti manca uno spazio, dimentica di poterti mettere a pulire dei fossili in casa...farai solo arrabbiare la moglie, il marito, la mamma, il papà...o addirittura il tuo direttore di dipartimento (quest'ultima parte è realmente successa... :P).

Quali attrezzature sono strettamente necessarie?

Ora le elencheremo tutte e poi man mano nei vari post le descriveremo in dettaglio, con foto e schemi.

  • Tavolo robusto ed ergonomico...

  • Ottima illuminazione

  • Stereomicroscopio 10x minimo con braccio snodato

  • Compressore

  • utensili e attrezzi vari (martellatori, ceselli, martelli, etc)

  • Buon Aspiratore con sacco EPA

  • Colle e collanti

  • Sabbiatrice (non sempre necessaria ma io la reputo indispensabile)

  • Armadietto per gli infiammabili ( non sottovalutate questo punto)

  • DPI adeguati (cuffie, occhiali, Cassetta pronto soccorso, mascherine etc)

Ti ho incuriostio? sei interessato a sperne di più...nelle prossime settimane andremo a parlare dei vari punti elencati. Stay Tuned!


fine parte 1.



37 views

Trilobites on sale

  • Facebook - Grey Circle
  • Twitter - Grey Circle
  • Instagram - Grey Circle

Other Fossils on sale

Books and equipment

Info

Trilobite Design Italia NON vende fossili Italiani.

In Italia è vietato il commercio e la vendita di fossili provenienti dal territorio dello Stato in quanto ritenuti beni culturali e rientranti nei beni tutelati dalla normativa n.1089 dd 1 Giugno 1939 e la nostra azienda NON commercia questi campioni. La presente ditta TDI di Gianpaolo Di Silvestro esclude nella totalità qualsiasi campione fossile d’origine paleo-antropologica. In accordo con la legge Italiana tutti i fossili sono importati ed esportati regolarmente.

Tutti i prezzi del sito sono da intendersi IVA compresa la fattura commerciale sarà allegata alla merce spedita

All prices are VAT included

Trilobite Design Italia and Scientificmodels are website made by Di Silvestro Gianpaolo Aurisina TS  ITALY P.I 01265210326